I tweet di @radiorumore

RuMORE è un progetto di CE@

CEA_banner

borea

Neknominate made in Emilia: la social distruzione di una (pericolosa) social stron***a PDF Stampa E-mail
Scritto da Paolo "Dellaradio" Colapinto   
Venerdì 07 Marzo 2014 03:23

NekL'Italia ha vinto l'Oscar. Olè! Ma adesso basta.
Concentriamoci piuttosto sulle cose serie: demolire una pericolosa moda, il "Necknominate", e salvare tanti fegati e forse qualche vita attraverso l'uso dell'ironia e dei social network. 
Partendo da Soliera (Modena).

Il Necknominate, come mamma Wikipedia ci dice, è una moda nata inizialmente in Australia e poi diffusasi velocemente nei primi mesi del 2014 che in buona sostanza consiste nello scolarsi tutto d'un fiato una qualsiasi bevanda alcolica davanti la propria webcam, raccogliendo entro 24 ore la sfida lanciata da un proprio amico e rilanciando la sfida "neknominado" altri amici a compiere lo stesso gesto.
E guai a chi rompe la catena!

Neknominate è infatti crasi di Neck + Nominate, ovvero "collo" (inteso come collo della bottiglia di birra) e "nomination" (inteso come quel termine che avete imparato vedendo le puntate del Grande Fratello).
Neckominate è quindi sinonimo di "scolati la birrozza tutto d'un fiato e poi nomina qualcun altro a fare la stessa stron***a".

Scusate la parolaccia, ma questo simpatico giochetto ad oggi ha già fatto secchi 5 ragazzi; secchi come morti, fine, caput. Capite perché definisco questo giochino una emerita stronzata (cavolo, gli asterischi! Eccoli: ***)

Neck + Nominate = Neknominate
E la lettera C che fine ha fatto? Chissenefrega. Perché è proprio qui viene il bello...

Il 1 marzo 2014, direttamente dalla sua cameretta di Soliera -in verità senza che nessuno l'abbia neknominato- arriva il buon Enrico Stradi (per gli amici "Enri", per la sua fidanzata "Stradi") che in contropiede gioca sulla C mancante, coglie l'assonanza con il Nek cantante e ribalta il meccanismo del gioco. 

Oggi, A.D. 2014, esiste un valido motivo per il quale bisogna ancora fare i duri in webcam?
Enrico l'ha capito, lo sa bene e lo dimostra così:

Se c'è una cosa che certamente si può riconoscere ad internet, che siate o meno fanatici di Beppe Grillo!!!1!1!, è la velocità esponenziale con cui si propagano i contenuti che riescono a fornire un "surplus" all'utente medio del web. Questo surplus può essere di natura informativa ("Kony 2012"), pratica (come riscaldare una stanza con delle candele Ikea e un vaso di coccio) o sociale.

Altra forma di viralità assicurata è il giocare con le corde dell'ironia e del ribaltamento meta-contenutistico di un fenomeno di massa: David Letterman, Matt Groening e persino Colorado Café ci campano da anni così.

Ecco perché il video di Enrico, che unisce la componente ironica (giocare con la propria dignità vs. perderla con un finto machismo), quella dello straniamento contenutistico (da Neck a Nek) al surplus informativo-pratico-sociale insieme (non fate questo giochino mortale e da idioti), trova ben presto grande apprezzamento su Facebook. 
E qui entrano in gioco le logiche dei social network, ormai declamate da sociologi ben più ferrati di me che alle tre di notte scrivo questi pipponi clamorosi.

Logiche che fanno sì che il video di Enrico venga notato dagli amici di Enrico, che accolgono la sua sfida e si Nek-mettono-in-gioco.

Tra loro, i primi Neknominati, ci sono voci e volti noti di questa radio universitaria: Giulia Giordano (che ahimè ha reso il suo video privato) oppure Giacomo Iotti, che rompe una catena alcolica e raccoglie la sfida secondo il "nekmetodo" di Enrico

Giacomo "neknomina" a sua volta alcuni suoi amici ma poi, durante il programma che conduce su KRock -emittente FM locale emiliana- rilancia la sfida ai suoi soci di conduzione: Emanuela Bonicelli, Riccardo Pace e Andrea Zanni.

Qui viene il bello.

Riccardo Pace si esibisce su Facebook con una prestazione epica.
Purtroppo non posso potevo mostrarvi il suo video perché è privato era privato (ora lo trovate qui: link video).
Il video, dicevamo, era inizialmente circoscritto a pochi amici.
Privato, ma non per tutti... Nella rete di amicizie di Riccardo e Giacomo c'è anche Francesco, professione attore e autore radiofonico per il Trio Medusa su Radio Deejay.

Ecco quindi che in pochi giorni la Neknomination alla Enrico finisce da Facebook a un network nazionale in meno di una settimana. Gradi di separazione? Dimezzati: 3 invece che 6.

Il Trio lancia la sfida ad Asganaway e Paoletta di Radio Italia. Che eseguono e rilanciano.
Ormai le "nuove" Neknomination nello stile Stradi sono un treno in corsa.

Un treno che corre talmente veloce che Andrea Zanni fa questo e manda in tilt il sistema

NOMINA NEK!
Una Neknomination a Nek, quello vero, quel Filippo Neviani nato a Sassuolo.
Nemmeno Enrico poteva arrivare a tanto.

Nek che, al di là di ogni snobismo da cantante di "successo" (un brutto morbo che ha colpito da tempo una gloria canterina locale, nei giorni scorsi avvistata in provincia di Imperia), a tempo di record risponde alla Neknomination, cantandosi da solo e rischiando di far implodere il sistema. Un po' come quando cercate "Google" su Google.

Statene sicuri: considerando che Nek ha neknominato Linus e Biagio Antonacci, la storia andrà avanti ancora per qualche giorno...

 Alcune considerazioni finali:

  1. FIRMA ANCHE TU PER IL NOBEL PER LA PACE AD ENRICO STRADI
  2. se davvero questa moda dovesse prendere piede, allora appuntiamo una piccola nota di merito per l'Emilia: un ragazzo di Soliera ed un cantante di Sassuolo forse hanno evitato una morte idiota anche da queste parti
  3. i social network effettivamente funzionano fin troppo bene
  4. i confini sulla paternità di un'idea in internet sono sempre più labili5) Nek, mannaggia a te! Abbiamo capito che questa botta di popolarità ti sarà certamente utile (sul piano mediatico e forse anche economico)...però se avessi temporeggiato altri 3-4 giorni avresti avuto un ritorno ancora maggiore. Bisogna fomentare l' HYPE, cazzarola.
    Filippo, se mai avessi mai bisogno di consulenza strategica nel campo dei new media sappi che l'indirizzo di Radio Rumore è via Allegri, 15/A - Reggio Emilia...
  5. Io Neknomino Laura. Che se c'è ed è da qualche parte, magari è ora che venga allo scoperto

Sono le 3 di notte. Ho scritto troppo, rileggerò domani

---------

Update 07/03/2014 - 10:53 (Redazione di Rumore)
I primi cerchi iniziano a chiudersi...
http://iltriomedusa.blog.deejay.it/2014/03/07/neknomination/

Ma soprattutto, tra i commenti al video di Nek...

stradi-nek